MONDO JAZZ
il blog del portale Tracce Di Jazz.
il jazz da Armstrong a Zorn. notizie, recensioni, personaggi, immagini, suoni e video
di Roberto Dell'Ava

Stampa

L'urlo di Munk

Scritto da Roberto Dell'Ava on . Postato in Blog

Credete che Umbria Jazz 2017 verrà raccontata dai media per il quartetto di Wayne Shorter + orchestra ? Oppure per il quintetto di Enrico Rava con Tomsz Stanko ? O, ancora, per il quartetto di Christian McBride o per i duetti tra Chuco Valdez e Gnzalo Rubalcaba ?

Non illudetevi, Umbria Jazz 2017 passerà alla storia all'insegna della techno (?), sotto le spoglie del gruppo tedesco Karaftwerk (forse, vista l'età, i figli dei più famosi Kraftwerk ?) parenti, senza dimenticare la nuova speranza del rock californiano, il sempre verde Brian Wilson.

Ma c'è molto, molto di più nel carniere: Paolo Fresnu, Giovanni Tomasso, Rita Marotulli. Forse i nomi orecchiano altri ben più conosciuti, e allora serpeggia il dubbio. Ma che sito sto consultando ? Forse La Gazzetta di Roncofritto ?

No, no, si tratta niente popodimeno che che sito dell'ANSA. Ma le sorprese non sono finite.Pare che Pat Metheny ora suoni il basso nel gruppo della sua ...contrabbassista, Linda Oh....

Lo sapevate poi che quest'anno a Perugia si celebra il centennale della nascita di Thelonious Munk ? Ma, si dai, il famoso pittore afro-norvegese che nel tempo libero strimpellava il pianoforte. Ancora non vi viene in mente l'opera più famosa ? Allora ve la riproduco sopra...

Fonte delle corbellerie: http://www.ansa.it/english/news/lifestyle/arts/2017/05/08/umbria-jazz-lineup-includes-techno_392ee7af-4f8a-44e9-a1a6-c84a70bc569f.html

Commenti   

#3 alberto arienti 2017-05-16 14:08
Brian Wilson?
Citazione
#2 Gianni Gualberto 2017-05-10 22:08
Vero tutto. Ma Brian Wilson rimane un genio.
Citazione
#1 loris 2017-05-09 16:16
c'è però una notiziona: Pat Metheny è il bassista di Linda Oh (cosa suoni lei...non si sa)
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna