MONDO JAZZ
il blog del portale Tracce Di Jazz.
il jazz da Armstrong a Zorn. notizie, recensioni, personaggi, immagini, suoni e video
di Roberto Dell'Ava

Stampa

Tagli, ritagli, frattaglie

Scritto da Roberto Dell'Ava on . Postato in Blog

Prima gli italiani

Il jazz parlò dunque italiano fin dall’inizio, grazie al mix tra la nostra musica per banda e la musica africaneggiante dei neri, gli africani deportati negli Stati Uniti e schiavizzati, che cantavano per alleggerire il loro lavoro. Oggi che tanti chiamano “negri” i neri e distinguono sempre “casa” loro e “casa” nostra, è utile riscoprire che il melting pot c’è sempre stato, e che nella nostra unica “casa” che è il mondo abbiamo perfino inventato insieme la musica del Novecento
 
Fonte: http://www.cittadellaspezia.com/Luci-della-citta/Il-Festival-del-jazz-aspettando-Keith-238363.aspx
 
Puri per caso ?
 
Ritorno al passato di Umbria Jazz, calo di presenze: "Adesso si punta su edizioni pure"
„È stata descritta come un'edizione pura quella di quest'anno. Pura come negli ultimi anni la nota kermesse perugina non era più stata. A sfilare sono stati i grandi i nomi. Un cambio di rotta che ha allontanato la manifestazione di patron Pagnotta da un commerciale che richiamava un pubblico ben lontano dalle volontà iniziali. Non è un caso quindi che abbiano deciso di puntare su Wayne Sharter. In tutto 2300 gli spettatori accorsi all'Arena Santa Giuliana per vedere la grande stella suonare. Una piccola confessione a margine però c'è stata: "Doveva venire Sting, ma a fine luglio era impossibile inserirlo nel programma".“
 
Potrebbe interessarti: http://www.perugiatoday.it/eventi/umbria-jazz-2017-conferenza-stampa-bilancio.html
 
Parole, parole, parole
 
Ritorno al passato di Umbria Jazz, calo di presenze: "Adesso si punta su edizioni pure"
„Tante le sedie vuote in altre serate. Perché, diciamolo pure, il jazz è un genere di nicchia. Per pochi cultori che conoscono il genere. Ma per Pagnotta “è giunto il momento di cambiare. Di dare al festival una fase nuova”. Di tornare, quindi, al passato“
 
Potrebbe interessarti: http://www.perugiatoday.it/eventi/umbria-jazz-2017-conferenza-stampa-bilancio.html
 
Jazzisti - leninisti ?
 
MONTREUX - Bus vandalizzati, lancio di bottiglie e pietre contro i poliziotti, strade bloccate: l’atmosfera nelle strade di Montreux questa notte ha ricordato vagamente quanto accaduto in occasione del G20. Secondo molti testimoni - che hanno trasmesso i video a 20 minutes - la manifestazione contro le forze dell’ordine è stata molto violenta. 
 
Stando alle prime informazioni, una rissa tra giovani sarebbe sfociata nel caos generale. La serata del festival sarebbe stato solo un pretesto per alcuni individui - estranei alla manifestazione - che si sarebbero scagliati contro la polizia. 
 
Fonte: http://www.tio.ch/News/Svizzera/Cronaca/1155234/Serata-di-scontri-all-ultima-del-Montreux-Jazz-Festival/
 
Questione di calibro
 
Un cartellone ‘squilibrato’, per chi si era abituato a vedere a Perugia personaggi pop del calibro di Lady Gaga, che invece “quest’anno ha privilegiato il jazz.
 
Fonte: http://tuttoggi.info/umbria-jazz-17-meno-10mila-biglietti-venduti-pagnotta-allattacco-no-paragone-2-mondi-spoleto/406777/
 
Vaneggiamenti
 
Per quanto riguarda il pubblico pagante, “c’è stata una leggera flessione. Lo sapevamo perché abbiamo preferito il jazz, che ha registrato un calo anche in altri festival a livello internazionale”.
 
Fonte: http://tuttoggi.info/umbria-jazz-17-meno-10mila-biglietti-venduti-pagnotta-allattacco-no-paragone-2-mondi-spoleto/406777/
 
Finezze
 
 Il pubblico di Umbria Jazz solo per una sera supera tutto il pubblico del Festival di Spoleto. Non mi fate la domanda sulla sovrapposizione delle date, perché me l’hanno fatta per tanti anni. Mi permettete una battuta alla Pagnotta? Le date di Umbria Jazz son quelle fisse tutti gli anni. Quelle del Festival di Spoleto sono elastiche come la pelle dei cojoni, così non va bene!”.
 
Fonte: http://tuttoggi.info/umbria-jazz-17-meno-10mila-biglietti-venduti-pagnotta-allattacco-no-paragone-2-mondi-spoleto/406777/
 
Fenomeni
 
Un dato su cui Umbria Jazz tiene poi a puntare è che “anche in assenza di un “fenomeno Mika” UJ si conferma evento social. 
Fonte: http://tuttoggi.info/umbria-jazz-17-meno-10mila-biglietti-venduti-pagnotta-allattacco-no-paragone-2-mondi-spoleto/406777/
 
Impedito a chi ?
 
Umbria Jazz, il passato è presente: i Beach Boys rivivono sul palco del Santa Giuliana
„Brian Wilson non surferà più, ma di certo sa come far battere le mani al ritmo della sua musica. I colpi di tosse, conditi da una raucedine maligna, passano in secondo piano, davanti a una musica che fa letteralmente muovere i piedi, anche alla categoria degli impediti.“
 
Potrebbe interessarti: http://www.perugiatoday.it/eventi/umbria-jazz-15-luglio-2017-beach-boys-brian-wilson.html
 
Nostalgia canaglia
 
Umbria Jazz, il passato è presente: i Beach Boys rivivono sul palco del Santa Giuliana
„La verità, come in molti casi è solo una, Brian Wilson (superstite del gruppo) ti lascia la voglia di ballare un lento a “Il tempo delle mele” e di rivedere un moltitudine di volte “Senti chi parla”.“
 
Potrebbe interessarti: http://www.perugiatoday.it/eventi/umbria-jazz-15-luglio-2017-beach-boys-brian-wilson.html
 
Eventi dell'anno
 
Una serata ventosa, quella di sabato a Umbria Jazz: spettatori paganti e non, non si sono di certo fatti intimorire però dalla frescura improvvisa abbattutasi sul capoluogo umbro, accorrendo all’Arena Santa Giuliana per, diciamo, l’evento di punta di quest’anno
Brian Wilson, che oggi, all’età di 75 anni, si presenta sul palco quasi sorretto dal suo accompagnatore e che durante la performance non sembra partecipare del tutto allo spettacolo (guarda l’orologio un paio di volte, canta, ma suona la sua tastiera davvero poco). 
 
Fonte: http://tuttoggi.info/brian-wilson-umbria-jazz-larena-balla-ricordando-gli-anni-60/406642/
 
Piagnistei
 
«Nel complesso il bilancio artistico è molto positivo – dice Pagnotta – si è scritto poco di certe produzioni originali, come Fresu e Ryan Truesdell, ma ne siamo molto orgogliosi. La Tenco Night è una nostra produzione. Chi era al concerto dei pianisti al Pavone ha visto gente piangere. 
 
Fonte: http://www.umbriaon.it/perugia-umbria-jazz-calo-invenzione-dei-media-pagnotta/

Commenti   

#1 milton56 2017-07-18 19:51
.... direi soprattutto frattaglie..... .. Milton56
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna